Se non riesci a visualizzare clicca qui
 
 
GOOD VIBES by CSArt
Il bello chiama il bello e la bellezza salverā il mondo
 
 
Omar Galliani, De Rerum Natura, 2020, matita su tavola + pastello, cm 150x150
Il disegno non ha tempo
In viaggio con Omar Galliani, dall'Art Museum Riga Bourse al Museo MARCA di Catanzaro
di Vera Agosti
 
Il 20 agosto 2020, abbiamo perso Massimiliano Galliani, giovane artista e figlio di Omar, noto maestro del disegno. Quest'anno, nello stesso giorno, apriva la bipersonale Self-reflection, presso l’Art Museum Riga Bourse, con un ritratto di giovane uomo di Tintoretto, prestato dalle Gallerie degli Uffizi, e opere di Omar Galliani e Lorenzo Puglisi. Da anni seguo la ricerca di Omar e quella di Lorenzo dai suoi primissimi esordi. Ho deciso di compiere il viaggio da Milano a Riga, per esprimere la mia vicinanza, ammirare la mostra e offrire la mia visita alla memoria di Massimiliano, perché la vita e l'arte continuano, nonostante tutto.

L’esposizione presenta il piccolo dipinto di Tintoretto al centro, cuore e fulcro dell’evento, mentre ai suoi lati, come monumentali pareti difensive, si stagliano i grandi e raffinati lavori di Omar e Lorenzo. Il nero domina incontrastato, quello profondo della chioma, della veste e dello sfondo del maestro veneziano; e ancora quello cangiante, scintillante ed evanescente della grafite di Galliani, fino all’oscurità suprema di Puglisi, rischiarata da brevi e intensi momenti epifanici, la luce della nostra grande storia dell’arte. Il ritratto, gli autoritratti e le opere simboliche e significative che compongono la mostra indagando il tema dell’autoriflessione, sono collocati nell’ombra elegante del Salone della Borsa di Riga, per la volontà della curatrice Astrīda Rogule di ricreare l’atmosfera di un’antica chiesa della Serenissima. Lo sguardo indugia e a poco a poco si apre alla bellezza.

Nel 2015, dopo la personale di Omar, Il disegno nell’acqua, all’Acquario Civico di Milano, io e l’artista eravamo stati invitati da Domenico Piraina, Direttore dell’Istituzione milanese, a visitare il Museo MARCA di Catanzaro, dov’era in corso una mostra di Alberto Biasi. Il Museo e la sua piacevole accoglienza ci avevano particolarmente colpiti. Iniziammo a pensare a un’ipotesi di progetto che per svariati motivi, tra cui i numerosi impegni, non potemmo realizzare fino a tempi più recenti. La pandemia, naturalmente, ha costituito un’ulteriore difficoltà, ma, grazie alla lungimiranza del Direttore Rocco Guglielmo, la personale di Omar Galliani, Il disegno non ha tempo, da me curata, aprirà il 9 ottobre 2021 e chiuderà l’anno. Uno splendido libro della Prearo Editore accompagnerà l’esposizione e resterà a documento di questa rassegna che costituisce una sorta di unicum all'interno della produzione dell'artista, con poche grandi installazioni, di estrema forza simbolica.

Il percorso espositivo permette un viaggio nella poetica di Omar Galliani con lavori che hanno segnato tappe fondamentali della sua evoluzione, da un primo disegno concettuale del 1977, ai dipinti degli anni ’80, fino ai suoi disegni “infinitissimi”. Non mancano le riflessioni sul lockdown e il Coronavirus con Baci rubati/Covid-19, di cui ho esposto un pezzo in anteprima nel 2020 nella collettiva online Save humanity. Alcune opere sono state realizzate dopo la scomparsa di Massimiliano: in De rerum natura del 2020 una giovane adolescente volge lo sguardo a terra; alle sue spalle, un solo piccolo albero, mentre i colibrì, simboli cari all’artista, cadono dal cielo. La ragazza, inconsolabile, come afflitta da un lutto profondo, diventa immagine delle preoccupazioni che l’uomo dovrebbe avere per la crisi ambientale e climatica che ci affligge. NGC/ 7419 del 2021 è nato da un sogno ricorrente, a seguito della perdita del figlio. Un numero tornava costante nella mente: 7419; cercando in rete risultò un ammasso aperto nella costellazione di Cefeo, stranamente ed eccezionalmente a forma di matita... lo strumento prediletto di Massimiliano, che ne faceva la protagonista dei suoi disegni.

Vera Agosti
Critica e storica dell'arte, curatrice

Mostra in programma:
Omar Galliani. Il disegno non ha tempo, a cura di Vera Agosti, Museo MARCA, Catanzaro, 9 ottobre – 31 dicembre 2021.

Per informazioni:
www.museomarca.info 
www.omargalliani.com 
 
 
 


CSArt - Comunicazione per l'Arte di Chiara Serri
Via Emilia Santo Stefano 54, 42121 Reggio Emilia
T. +39 0522 1715142
info@csart.it
www.csart.it

Unsubscribe