CSArt  
Sei in: Mostre, News & Eventi » Mostra, News & Evento »
Fotografia Europea 2014. Vedere. Uno sguardo infinito


Sede
Sedi varie
Citta
Reggio Emilia
Tipologia
Festival



Fotografia Europea 2014. Vedere. Uno sguardo infinito
Festival - Da Venerdi 2 maggio 2014 a Domenica 15 giugno 2014 Sedi varie | Reggio Emilia

Con le giornate inaugurali, dal 2 al 4 maggio 2014, prende il via la nona edizione di Fotografia Europea dedicata a "Vedere. Uno sguardo infinito". Promosso dal Comune di Reggio Emilia e ormai punto di riferimento nel panorama nazionale e internazionale delle manifestazioni dedicate alla fotografia, quest'anno il festival propone come filo conduttore la riflessione sullo sguardo, prendendo spunto dalla lezione del maestro Luigi Ghirri e sviluppandosi attraverso un articolato programma di mostre e installazioni, che coinvolgono artisti di importanza internazionale come Sarah Moon, Herbert List, Adam Broomberg & Oliver Chanarin.  Si segnala inoltre la partecipazione dell'agenzia Magnum Photos.

Quello del noto artista reggiano Luigi Ghirri è senza dubbio un nome destinato a suscitare notevole interesse tra il pubblico. Nata in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e la Biblioteca Panizzi, presentata nel 2013 al Maxxi di Roma e curata da Francesca Fabiani, Laura Gasparini e Giuliano Sergio, la mostra Pensare per immagini  approda a Fotografia Europea nella cornice dei Chiostri di San Pietro di Reggio Emilia. È suddivisa in tre sezioni tematiche (Icone, Paesaggi, Architetture) che permettono di ripercorrere le fasi della ricerca artistica di Ghirri, i luoghi e le storie da lui immortalate, spesso lungo l'amata via Emilia (l'artista nacque a Scandiano nel 1943 e morì a Reggio Emilia nel 1992).

Ghirri non è l'unico fotografo di punta di Fotografia Europea, che resterà aperta fino al 15 giugno: altra mostra imperdibile, che a Reggio Emilia sarà presentata in anteprima mondiale ai Chiostri di San Domenico, è Divine Violence,  a cura di Walter Guadagnini, prima assoluta del nuovo lavoro Holy Bible di Adam Broomberg & Oliver Chanarin, incentrata sul tema del conflitto scandagliato utilizzando il rapporto tra parola e fotografia, a partire dalle annotazioni ritrovate su una Bibbia appartenuta a Bertolt Brecht. Il libro fotografico è protagonista anche di un'altra esposizione, a cura di Elio Grazioli, intitolata Senza meta. Il libro come pensiero fotografico composta da sessanta volumi d'autore in cui affermati artisti ripropongono l'idea del libro come luogo ideale di deposito del pensiero fotografico. 
Vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti, tra cui il Grand Prix National de la Photographie nel 1995 e il Prix Nadar nel 2008,  la grande fotografa francese Sarah Moon è presente a Fotografia Europea 2014 con due mostre, entrambe curate da Laura Serani: Alchimies, una grande esposizione personale esposta ai Chiostri di San Pietro, e Journal de Voyage, produzione esclusiva realizzata su invito del festival ed esposta a Palazzo San Francesco, che inaugura per l'occasione una nuova sezione la cui ristrutturazione porta la firma dell'architetto Italo Rota.

Ospite speciale dell'edizione 2014 di Fotografia Europea è Magnum Photos. La storica agenzia è protagonista di diversi appuntamenti il primo dei quali consiste nella retrospettiva, curata da Peer-Olaf Richter,  dedicata a Herbert List The Magical in Passing nei Chiostri di San Domenico.  Nel contesto della sezione Host durante le giornate inaugurali  sono in programma  una serie di incontri, proiezioni, workshop ed esposizioni  promosse da Magnum Photos come la collettiva No Place Like Home (Via Secchi, 11) a cura di Francesco Zanot in cui otto fotografi  contemporanei si confrontano col tema dell'abitare.
Dalla collezione sull'industria della Fondazione MAST di Bologna provengono invece le immagini della mostra curata da Urs Stahel e presentata ai Chiostri di San Pietro in collaborazione con GD4 PhotoArt  Il lavoro e i lavoratori dopo la guerra del viennese Erich Lessing, uno dei più attenti testimoni di quella straordinaria fase di ricostruzione sociale, umana e industriale che furono in Europa i primi decenni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale.

La manifestazione ospita numerosi altri artisti, Silvia Camporesi  ad esempio presenta la mostra "Planasia", allestita nella Sinagoga e curata da Marinella Paderni, parte importante di un progetto incentrato sui luoghi fantasma, volto a indagare su cosa riesce a trattenere della sua storia un luogo abbandonato.
Completano l'elenco delle esposizioni i lavori di apprezzati artisti italiani: nella Galleria Parmeggiani troviamo Paolo Simonazzi  con Cose ritrovate a cura di Denis Curti e Andrea Ferrari con Wild Window a cura di Walter Guadagnini; nei Chiostri di San Pietro Simone Bergantini  con la mostra Addiction  a cura di Daniele De Luigi, e nella Sinagoga Massimiliano Tommaso Rezza  con The Narrow Door, a cura di 3/3. E poi, ancora, il progetto Speciale Diciottoventicinque dedicato ai ragazzi tra i 18 e i 25 anni  e la mostra Illusionismo Surreale. Fantasie fotografiche del primo Novecento in Europa (Palazzo Casotti), curata da Harri Kalha e presentata in collaborazione con The Finnish Museum of Photography e Laura Serani in cui trecento cartoline trasportano il visitatore nel mondo della fotografia di inizio XX secolo: tra fantasie impossibili, sogni misteriosi e dive glamour.
Annarella Benemerita Soubrette CCCP Fedeli alla Linea  - Senz'altro l'abito... allestita nello Spazio Gerra (e curata da Annarella Giudici e Rossana Tagliati), prende spunto dal libro fotografico Annarella Benemerita Soubrette CCCP Fedeli alla Linea, edito da Quodlibet (2014), nel quale si ripercorre l'inedito cammino punk/emiliano/filosovietico del gruppo musicale dei CCCP attraverso il ruolo e la presenza della sua anima femminile: Annarella Giudici.

Infine la kermesse propone una selezione a cura di Laura Gasparini  di opere tratte dalla Collezione Fotografia Europea conservata nella fototeca della biblioteca Panizzi e forte dei lavori di quasi duecento fotografi che dal 2006 a oggi hanno interpretato il tema delle diverse edizioni. Ghirri "ritorna" anche nell'opera Alfabeto di Claudio Parmiggiani, nata proprio dalla collaborazione tra i due, in mostra ai Musei Civici.

Come sempre, le giornate inaugurali accompagnano il vernissage delle mostre con una serie di incontri, conferenze, workshop e spettacoli, in cui gli artisti, i curatori e altri protagonisti del mondo della fotografia, della cultura e dell'arte si confrontano con il pubblico. Ulteriori informazioni - dalle location delle mostre agli appuntamenti del circuito Off - sono disponibili sul sito  www.fotografiaeuropea.it.

Gallerie e Associazioni iscritte alla rete di www.csart.it che partecipano a Forografia Europea: Associazione Culturale Flag NO Flags, CSArt Vetrina, Galleria 8,75 Artecontemporanea, Galleria Bonioni ArteGalleria d'Arte 2000 & Novecento, Galleria d'Arte Zannoni, Galleria de' Bonis, Galleria San Francesco, Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, RezArte Contemporanea, VV8artecontemporanea.

Artisti iscritti alla rete di www.csart.it che partecipano a Forografia Europea: Naide Bigliardi, Alessandra Calò, Mariangela D'Avino, Federico Donato, Umberto Giorgione, Carlo Maestri, Corrado Moscardini.

Tags
Fotografia Europea
clear
Galleria Fotografica
Luigi Ghirri, Versailles, 1985, Courtesy Fototeca Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia, © Eredi Ghirri
Luigi Ghirri, Versailles, 1985, Courtesy Fototeca Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia, © Eredi Ghirri
immagine immagine
Luigi Ghirri, Versailles, 1985, Courtesy Fototeca Biblioteca Panizzi, Reggio Emilia, © Eredi Ghirri

Sarah Moon, Les pélicans, 2013, © Sarah Moon dalla serie Alchimies
Sarah Moon, Les pélicans, 2013, © Sarah Moon dalla serie Alchimies
immagine immagine
Sarah Moon, Les pélicans, 2013, © Sarah Moon dalla serie Alchimies

As is the mother, [so is] her daughter - Ezekiel 1644, Holy Bible, © Adam Broomberg e Oliver Chanarin, MACKAMC, 2013
As is the mother, [so is] her daughter - Ezekiel 1644, Holy Bible, © Adam Broomberg e Oliver Chanarin, MACKAMC, 2013
immagine immagine
As is the mother, [so is] her daughter - Ezekiel 1644, Holy Bible, © Adam Broomberg e Oliver Chanarin, MACKAMC, 2013

clear
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Gennaio 2021 »
DoLu MaMe GiVe Sa
     1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   Privacy Policy -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto