CSArt  
Sei in: Mostre, News & Eventi » Mostra, News & Evento »
Presentazione catalogo BAU Contenitore di cultura contemporanea 2004-2020 e performance Trio 15 3


Indirizzo
Piazza Cesare Battisti, 1
Sede
CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea
Citta
La Spezia
Tipologia
Presentazione



Presentazione catalogo BAU Contenitore di cultura contemporanea 2004-2020 e performance Trio 15 3
Presentazione - Venerdi 28 agosto 2020 CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea | La Spezia

Nell’ambito di "BAU. Contenitore di cultura contemporanea 2004-2020", il CAMeC Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia presenta, venerdì 28 agosto alle 21.00, il catalogo della mostra accompagnato dalla performance del Trio 15 3.

Il volume curato dalla redazione BAU – composta attualmente da Antonino Bove, Luca Brocchini, Giuseppe Calandriello, Gabriele Menconi, Guido Peruz e Tommaso Vassalle – ed edito da Pezzini editore, raccoglie i testi della curatrice della mostra Mara Borzone, delle conservatrici del Centro Eleonora Acerbi e Cinzia Compalati e un’antologia critica degli autori che hanno scritto di BAU in questi sedici anni di attività. Le 272 pagine del catalogo sono state curate per la grafica e l’immagine da Gabriele Menconi. Oltre agli autori già menzionati, alla presentazione interverrà anche Vittore Baroni, membro storico della redazione BAU.

A seguire una performance musicale del Trio 15 3: Andrea Borghi (elettronica), David Lucchesi (chitarra, oggetti) e Edoardo Ricci (sax, trombone, oggetti). Il gruppo sviluppa una ricerca incentrata sull’improvvisazione mutuando i suoni dall'esperienza dell'ascolto quotidiano, strutturandoli all’interno di una trama costituita da studi sui microtoni, interazioni dinamiche e un lavoro di ibridazione tra strumenti acustici ed elettronici.

L’Associazione Culturale “BAU” nasce nel 2004 a Viareggio ad opera di un gruppo di autori con esperienze decennali quali operatori nell’ambito della ricerca artistica e attenti ai multiformi aspetti della cultura del nostro tempo. In ambito locale e mediante collaborazioni nazionali e internazionali, il progetto si è rapidamente segnalato come vivace punto d’incontro per attivare dialoghi, confronti e scambi ad ampio raggio tra le più varie discipline espressive. “BAU” assembla ogni anno l’omonimo “Contenitore di Cultura Contemporanea”, un cofanetto in tiratura limitata che racchiude opere originali di numerosi autori. La pubblicazione raccoglie l’eredità delle riviste d’artista e “ad assemblaggio” degli anni Settanta-Ottanta (tra cui “Aspen” di Phyllis Johnson, “Geiger” di Adriano Spatola, “Tèchne” di Eugenio Miccini, “Assembling” di Richard Kostelanetz, le riviste ad assemblaggio di Fluxus – “Fluxs Yearbooks” e “Fluxus Kits” – e della mail art “Commonpress”, “Le Point d’Ironie”, “Karimbada”, “Arte Postale” ecc.), aggiungendo una originale dimensione di lavoro di gruppo e di condivisione progettuale e di idee, che si esplica anche nell’organizzazione di mostre, convegni ed eventi. In sedici anni di attività, dal numero 0 al numero 16 della rivista-laboratorio, la ‘rete’ di “BAU” ha coinvolto oltre mille autori da trentacinque nazioni. Il cofanetto “BAU” è presente in importanti musei, archivi, fondazioni e collezioni, come il Centre Pompidou di Parigi, il MaRT di Rovereto, la Tate Modern Library di Londra, il Museo del Novecento e la Triennale di Milano, il Museo di Arte Moderna di Miami, la Beinecke Rare Book & Manuscript Library della Yale University del New Haven in Connecticut ed altre importanti sedi. Dal 2014, un Comitato scientifico in progress, composto da qualificati operatori, si affianca al lavoro della Redazione nel ricercare nuovi contatti da coinvolgere nella rivista e nell’identificare situazioni ed eventi capaci di amplificare il raggio d’azione del progetto. Fanno parte del Comitato: Paolo Bolpagni, Viana Conti, Paolo Credi, Valerio Dehò, Andrea Del Guercio, Paolo Della Grazia, Duccio Dogheria, Caterina Gualco, Alessandro Ludovico, Enrico Mattei, Carlo Palli, Guido Peruz, Antonello Pesenti, Patrizio Peterlini, Marco Pierini, Sandro Ricaldone, Giandomenico Semeraro, Marvin A. Sackner, Maurizio Vanni, Alessandro Vezzosi.

Per partecipare all’evento è necessario prenotare telefonando al numero +39 0187 727530 o scrivendo a camec@comune.sp.it indicando nome, cognome e numero di cellulare. Ingresso gratuito all’evento e alle mostre in corso (max. 25 partecipanti).

Tags
CAMeC | BAU | Mara Borzone | Eleonora Acerbi | Cinzia Compalati
clear
Galleria Fotografica
Catalogo BAU
Catalogo BAU
immagine immagine
Catalogo BAU

Catalogo BAU
Catalogo BAU
immagine immagine
Catalogo BAU

Catalogo BAU
Catalogo BAU
immagine immagine
Catalogo BAU

Catalogo BAU
Catalogo BAU
immagine immagine
Catalogo BAU

Catalogo BAU
Catalogo BAU
immagine immagine
Catalogo BAU

Trio 15 3
Trio 15 3
immagine immagine
Trio 15 3

Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchč aderire a CSArt immagine
  Perchč CSArt č un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Settembre 2020 »
DoLu MaMe GiVe Sa
  1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtą culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   Privacy Policy -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo č perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto