Lisa Beneventi CSArt
Sei in: CSArt » Artisti » Sito personale dell'Artista » LisaBeneventi  » Testi critici & recensioni
Note di colore dedicate alle donne
Stefania Ferrari

Un evento che ha unito pittura e musica, dedicato alle donne da parte di donne. A Suzzara, presso la Galleria del premio, un incontro tra otto pittrici e altrettanti autori musicali, con un gruppo di eccezionali giovani musiciste, le AuroraEnsamble.
Quadri di pittura contemporanea eseguiti da Grazia Badari, Lisa Beneventi, Erika Bonato, Marisa Bottazzi, Carla Nadotti, Anna Paglia, Simona Simonini, anche in veste di autrice musicale e Laura Zilocchi, per narrare attraverso un linguaggio senza confini geografici, temporali e culturali, sentimenti e sensazioni al femminile, accomunati ad otto narrazioni dipinte sul pentagramma, per una serata emozionante sotto ogni punto di vista.
Lisa Beneventi si muove tra i misteri alchemici, i miti della rinascita, le leggende del cosmo, con armonie di colori che esaltano il pensiero, intrisi di filosofia e profondità, in una oscillazione cromatica tra saggezza e equilibrio, meditazione e creatività, che libera dalle limitazioni umane. Con le due opere esposte, ribadisce quanto di ineffabile si celi nell'animo e quante siano le possibilità di intraprendere viaggi iniziatici attraverso l'arte e i suoi significati. “Primavera in fondo al mare” è il viaggio per eccellenza, il ritirarsi nelle profondità dell'abisso marino, simbolo dell'abisso della psiche, per poi rinascere, in una nuova primavera, e quindi di rinnovata coscienza. Allo stesso modo, nella seconda opera “L'Alchimista”, dedicata alla prima donna alchimista, sottolinea le tre fasi della mutazione che portano alla vera conoscenza, con il potere del fuoco e l'incorruttibilità dell'oro, attraverso una simbolica distruzione, in una eterna mutazione.
I suoi dipinti ben si agganciano quindi al “Movimento perpetuo” di Poulenc.
Mouvement perpetuels - Francis Jean Marcel Poulenc è stato un compositore e pianista francese.
Fu membro del Gruppo dei Sei, insieme a Darius Milhaud, Georges Auric, Arthur Honegger, Louis Durey e Germaine Tailleferre, insieme a molti intellettuali come Jean Cocteau, Picasso, Modigliani, Paul Claudel, Paul Valery. La sua musica raccoglie tutte le influenze esercitate dalla Belle Époque in uno stile semplice, scherzoso e umoristico, Parigino, amò profondamente la città e ne rappresentò musicalmente eleganza, energia e spirito.

Testo scritto da Stefania Ferrari in occasione della mostra Note di colore dedicate alle Donne, Galleria del Premio Suzzara, Suzzara (MN), 2017.

indietro »
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Ottobre 2021 »
DoLu MaMe GiVe Sa
     1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere periodicamente aggiornato sulle inaugurazioni, le mostre, gli eventi e le novità che riguardano gli artisti, i musei, le fondazioni, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it compilando i campi sottostanti. Riceverai una mail di conferma nella tua casella di posta e tramite un link potrai ultimare l'iscrizione.
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   Privacy Policy -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto