CSArt  
Sei in: Mostre, News & Eventi » Mostra, News & Evento »
Il sogno della Principessa Lyu Ji al Florian - Omar Galliani


Indirizzo
Piazza San Marco
Sede
Caffè Florian
Citta
Venezia
A cura di
Stefano Stipitivich
Tipologia
Mostra personale

commenta
commenta

Vota: rating rating rating rating rating (voti:570) [+]


Il sogno della Principessa Lyu Ji al Florian - Omar Galliani
Mostra personale - Da Giovedi 30 maggio 2013 a Lunedi 30 settembre 2013 Caffè Florian | Venezia

Dura un po' più di una sola notte d'estate il Sogno della Principessa Lyu Ji al Florian di Venezia. Dal 30 maggio al 30 settembre gli storici arredi della Sala Cinese del più antico e famoso Caffè veneziano saranno arricchiti dalla sua meravigliosa presenza.

Al posto delle esotiche e sensuali figure femminili dipinte dal Pascutti ci sarà solo Lei, evocata da una immagine doppia, anzi siamese. E tutto intorno, dal pavimento al soffitto, tavolini, divanetti e sedie comprese, una pioggia di simboli, il regno di una Principessa da sogno: fiori, libri, pergamene, strumenti musicali, carte di un regno di terra e di acque, insieme all'occorrente per rendere ancora più affascinate una bellezza che è già assoluta perfezione.

A creare questa magia è Omar Galliani, artista scelto per l'esposizione "Temporanea - Le realtà possibili del Caffè Florian", il raffinato appuntamento con un grande interprete dell'arte contemporanea internazionale che il Caffè Florian propone ad ogni cadenza di Biennale.

Un legame, quello tra il Florian e la Biennale, davvero profondo dato che è proprio sui divanetti di questo Caffè che alla fine dell'800 Riccardo Selvatico e i suoi amici maturarono l'idea di organizzare a Venezia un'esposizione d'arte biennale come omaggio al Re Umberto e alla Regina Margherita. Idea che portò, nel 1895, alla prima Esposizione Internazionale d'Arte, divenuta poi famosa nel mondo come La Biennale di Venezia.

L'istallazione dedicata a Lyu Ji è un vero atto d'amore da parte dell'artista. Ecco come lo stesso Galliani descrive questo suo Omaggio alla meravigliosa Principessa d'Oriente: "nell'ultima notte delle nove rose bianche i tuoi capelli d'ebano si sono intrecciati alle mie cento matite che ho consumato sulle quattro pareti e un soffitto nella sala ad oriente dell'unica città d'acqua d'occidente. Il tuo volto si specchia tra cristalli e stucchi di un tempo che galleggia su stesso nell'attesa del the verde del pomeriggio o nell'ultimo calice di cristallo della notte. Nel riflesso dei tuoi occhi si specchiano gli oggetti di una geografia senza nome. Alle latitudini si accendono e sovrappongono i riti dell'ospitalità tra il tuo soffitto dei sogni e la tua cosmesi  nascosta. Su piccoli tavoli di marmo ho inciso il tuo nome dove i calici di mille cristalli hanno baciato le tue labbra di porpora pallida treccia d'oriente. La mia matita ha cercato nella notte dei tuoi sogni il contorno del tuo profilo. Dimora d'eleganza e fragranza tra oriente e occidente il Florian custodirà il tuo respiro... muta bellezza senza nome".

In Lyu Ji Omar Galliani focalizza i suoi ricorrenti personaggi femminili e, insieme, la sua passione per l'Oriente. L'istallazione al Florian è un sublime, intenso omaggio alla femminilità, alla magia di uno sguardo dagli occhi color della notte, all'immagine reale e a quella evocata, potremmo dire all'aura, di ogni donna. Un atto d'amore sensualissimo, pregnante e insieme etereo di ogni uomo innamorato per la sua donna. E insieme un omaggio all'Oriente e alla Cina, territorio dove l'artista è da anni protagonista con mostre nei grandi musei dei diversi Paesi.

Niente meglio di Venezia e dell'unico Caffè che negli anni di Casanova e Goldoni ammetteva anche le donne, per dar conto di questo profondo innamoramento, del legame tra l'artista e il femminino, tra l'uomo e quel meraviglioso, eterno mistero che è la donna. Ogni donna, "muta bellezza senza nome", al di là dell'anagrafe, archetipo di un sentimento assoluto. Per lo meno finché dura il sogno.

La magica sala "disegnata" avrà come destino il viaggio in quanto si sposterà poi negli altri Florian del mondo. Lyu Ji continuerà il suo viaggio quale ambasciatrice tra oriente e occidente.

In posizione privilegiata sotto i portici delle Procuratie Nuove in Piazza San Marco a Venezia, il Caffè Florian fu aperto il 29 dicembre 1720 da Floriano Francesconi con il nome di "Alla Venezia Trionfante", ma ben presto la clientela prese l'abitudine di chiamarlo "Florian". Da allora il locale rappresenta un ritrovo per artisti, intellettuali, politici e personaggi illustri nonché punto di incontro di svariate realtà.

Si ringrazia Claudio Proietti della Galleria Artribù di Roma per aver contribuito alla realizzazione di questo evento. La mostra è a cura di Stefano Stipitivich. Per informazioni: tel. 041 5205641, info@caffeflorian.com, www.caffeflorian.com.

Tags
Omar Galliani | Caffè Florian | Biennale di Venezia
clear
Galleria Fotografica
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
immagine immagine
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani

Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
immagine immagine
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani

Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
immagine immagine
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani

Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani
immagine immagine
Omar Galliani, Il sogno della Principessa Lyu Ji, Caffè Florian, Venezia, 2013, foto Massimiliano Galliani

clear
Commenti
CSArt - Mercoledi 28 agosto 2013 alle ore 12:51
Caro Roberto, la ringraziamo per gli apprezzamenti rivolti alla mostra e per l'attenzione con cui ci segue. Alla prossima!
clear
Roberto - Giovedi 30 maggio 2013 alle ore 10:26
Bellissimo, veramente coinvolgente.
Conosco già Omar Galliani per varie produzioni che ha prestato alla Fondazione Marilena Ferrari, opere che sono già presso il Museo allestito dall' Associazione della quale faccio parte.
E' veramente bello. peccato solo che al mio paese non vi sia un bar Florian.
E grazie a tutti Voi che divulgate cultura, indispensabile oggi al mondo se vogliamo salvare l'umanità da tutte le bassezze che oggi si trova davanti.
Cordiali saluti.
clear
[commenta ora]
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Dicembre 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   Privacy Policy -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto