CSArt  
Sei in: Mostre, News & Eventi » Mostra, News & Evento »
gARTen


Indirizzo
Via San Martino, 3
Sede
Villa Rovere
Citta
Correggio (RE)
Tipologia
Festival

commenta
commenta

Vota: rating rating rating rating rating (voti:18) [+]


gARTen - Giamprimo Bertoni, Fabio Iemmi
Festival - Da Venerdi 2 giugno 2017 a Lunedi 3 luglio 2017 | Villa Rovere | Correggio (RE)

Giamprimo Bertoni
immagine immagine
Giamprimo Bertoni
Fabio Iemmi
immagine immagine
Fabio Iemmi


L’associazione di promozione sociale idee di gomma inaugura il 2 e 3 giugno la quarta edizione di gARTen - rassegna di arti con un calendario di quindici eventi culturali serali, allestiti nel parco di Villa Rovere a Correggio (RE), che si concluderanno domenica 2 luglio. Il giardino della villa, galleria a cielo aperto, ospiterà sculture di artisti e di studenti dell’ABABO e dell’AABB, che faranno da cornice ai vari eventi in programma nel mese di giugno. Apertura cancelli con ingresso libero venerdì 2 giugno dalle 19.30 e sabato 3 giugno dalle 16.00.
 
Undici artisti espongono 18 opere lungo la passeggiata nel parco per tutta la durata di gARTen:
 
Giamprimo Bertoni vive e lavora a Reggio Emilia. Durante la ormai trentennale attività professionale di architettoha acquisito conoscenze sull’uso dei materiali, con particolare attenzione alla lamiera di ferro non decapata, lasciata al naturale, con i viraggi di colore peculiari del processo di laminazione. Negli ultimi anni ha trasfuso queste conoscenze nella realizzazione di sculture di varie dimensione in cui il materiale viene plasmato con intagli e assemblaggi dando vita a chiaroscuri, che vogliono porsi nello spazio con significati autonomi, senza citazioni alcune, con il semplice risultato di volere attrarre l’occhio e il pensiero.Nel 2015 ha abbandonato lopseudonimo d’artistautilizzato in precedenza, Ruggero Lanzi, in occasione della collettiva "Trame e Colori. Intrecci tra Arte e Maglieria" (Palazzo dei Pio, Carpi, Modena, 2015). A gARTen presenta una serie di opere in ferro trattato: un gruppo di “Totem” ad altezza d’uomo, un “Totem” di oltre 4 metri d’altezza e ”Berbero 1” e “Berbero 2” tappeti metallici luminosi.
 
Fabio Iemmi vive e lavora a Reggio Emilia. Restauratore, uno dei primi in provincia, evolve successivamente in una produzione artistica che fa tesoro delle tecniche e conoscenze acquisite realizzandomostre ed interventi in Italia e all’estero.Dalla personale ricerca artistica ha inoltre attivato un progetto di design che attraversa l’ambiente abitativo, realizzando apparati tessili, ceramici, finiture d’interni e pavimentazioni.Dal 1998 ha cooperato in 9 progetti di sviluppo culturale promossi e finanziati dall’Unione Europea e dal 2005 svolge missioni di cooperazione internazionale in qualità di esperto per il Ministero degli Esteri in Cina presso il Museo della città di Xi’an (tecniche di conservazione della pittura su muro e di documentazione dei reperti di scavo). E’uno degli estensori e firmatari, in qualità di esperto dell’estetica della materia, del Manifesto di Matera quale contributo alla candidatura di Matera Capitale della Cultura 2019. Coordina con funzione di direzione tecnica e artistica cantieri nell’ambito del restauro architettonico e artistico e nell’architettura contemporanea, dove realizza anche suoi progetti artistici con le tecniche della pittura su intonaco e ricerche polimateriche.Sue pubblicazioni e collaborazioni in ambito editoriale. AgARTen presenta “Sedute” in ipergres, “Bi” e “Stele” in legno e resine.
 
Claudio Lugli di Correggio, viene avviato dai genitori alla conoscenza del ferro e si specializza nel design contemporaneo e di recupero anche grazie alla collaborazione con studi di architettura; punto di partenza la realizzazione, nel 2004, del MUSE (Museo del sale) a Cervia. Nel 2014 realizza la prima esposizione di opere a palazzo Contarelli a Correggio (Compagnia degli artisti) ed è impegnato con un progetto di design in centro a Parigi. Ultimamente ha collaborato a numerose ristrutturazioni in provincia di Reggio tra cui quella appena conclusa del Duomo di Guastalla. La creatività di Claudio si è recentemente concentrata al recupero artistico di scarti di lavorazione dei materiali ferrosi anche in combinazione con il vetro. A gARTen presenta “Intrecci” in ferro e “Equilibrio sopra la follia” in ferro e vetro.
 
Roberta Notari vive a Reggio Emilia dove lavora nel suo laboratorio di restauro aperto nel 1992. E’specializzata nella Conservazione di Opere d’arte scultoree antiche in legno, cartapesta, materiali polimaterici e lavora per Soprintendenze, Musei, collezionisti privati ed Enti pubblici. Proprio dalla sua attività lavorativa prende spunto il suo percorso artistico che utilizza le antiche tecniche per la creazione di sculture in tela gessata.Le sue opere derivano da calchi gessati con lino o pizzi antichi realizzati su opere scultoree che transitano nel suo laboratorio; le opere prendono forma quasi in modo spontaneo diventando pezzi unici, carichi di un sentimento un ‘emozione. Per Roberta sono una rappresentazione dell’immagine interioredell’essere umano in tutti i suoi stati d’animo: “…devono essere una traccia di qualcosa che ho vissuto nella mia vita, non devono essere perfette o belle ma devono essere significative per me. L’opera finale è una scultura leggera, bianca e vuota come se io volessi alleggerire e personificare quello che provo in un gesto, quasi uno strumento terapeutico che svuota la mente tirando al di fuori di me quello che ho dentro”. A gARTen presenta “Stati d’animo”, un’installazione all’interno della ghiacciaia al centro del parco.
 
Rudy Pulcinelli di Prato attualmente divide la sua vita lavorativa tra Prato e Pechino (Cina). Nel 1990 ha conseguito il diploma di Maturità d’Arte Applicata come disegnatore di Architettura e Arredamento all’Istituto d’Arte Petrocchi (PT) e s’iscrive alla Facoltà di Architettura di Firenze. Inizia un’interessante e feconda contaminazione fra cultura architettonica e sensibilità artistica che impronterà la sua crescita stilistica. La sua ricerca creativasi muove inizialmente nel mondo pittorico secondo un linguaggio dapprima figurativo ed informale e astratto poi. Col successivo passaggio all’espressione scultorea sperimenta vari materiali (cemento, pietra, acciaio, corten, vecchie camere d’aria, vetroresina, ceramica) sempre con una forte caratterizzazione stilistica. Dal 2006 l’ulteriore passo espressivo è verso l’installazione: nella babele contemporanea di popoli ed etnie drammaticamente consumati da lotte intestine, Pulcinelli, utilizzando il simbolismo delle forme delle lettere tratte dai 7 alfabeti più diffusi al mondo (latino, greco, cirillico, arabo, ebraico, cinese, giapponese) lega il concetto di ‘comunicazione’ a quello di ‘memoria’che costituiscono la basi  del suo linguaggio scultoreo-installativo estremamente contemporaneo, mediatico ed emotivo. Le installazioni di Pulcinelli ci parlano di storia e futuro dell’uomo e sono un inno alla tolleranza, al dialogo, alla valorizzazione delle particolarità di ciascuno, siano esse etniche, linguistiche o culturali, perché possano essere percepite non come ostacoli, ma come opportunità. Le lettere forgiate in corten o in polistirolo, rappresentano microcosmi (individui) in dialogo tra loro all’interno di macrocosmi (collettività) a loro volta comunicanti. Il percorso artistico di Pulcinelli è costellato di numerosissimi premi e riconoscimenti sia in Italia che all’Estero. Le sue opere sono esposte, tra gli altri, alla Fundacion Pablo Atchugarry, Museo di Arte Contemporanea (Uruguay), al Micro2, Collezione Arte Contemporanea Piccolo Formato, Milano, alSilpakorn Art Centre Bangkok (Thailandia), al Museo BaimamedoTibetan Art Center, 798 Art Zone di Pechino (Cina).AgARTen presenta “Obiettivo Mancato”, “Agorà” entrambe in corten e l’installazione “Dialoghi” in polistirolo ad alta densità.
 
Per l’Accademia di Belle Arti di Bologna ABABO, il professor Federico Capitani presenta tre studenti:
Cosentino, Perpignano, Casali.
 
Per l’Accademia di Belle Arti di Urbino AABB, il professor Michelangelo Galliani presenta tre studenti:
Sabrina Elia, Antonio Rastelli e Ambra Lorito.
 
Numerose attività in programma all’aperto: il bazar dell’ingegno (sabato 3 giugno), KINO in gARTen (cinque cineforum serali tra cui una prima nazionale), PicNic Sound (quattro aperitivi con musica originale dal vivo), narrARTE (venerdì 9 e 30 giugno aperitivi con gli autori di due libri e una performance spettacolo giovedì 29 giugno).
 
 
In occasione degli eventi è allestito un punto ristoro per aperitivi e drink gestito dal TRIBECA Caffè di Correggio, aperto dalle 19.30 alle 00.00 in concomitanza con gli eventi di cinema, narrazione e musica. Ingresso agli eventi riservato ai soci ARCI. gARTen è visitabile nei giorni liberi da eventi su prenotazione telefonica o via mail dalle 19.00 alle 23.00.

Tags
gARTen | Giamprimo Bertoni | Fabio Iemmi | Roberta Notari
clear
Galleria Fotografica
Giamprimo Bertoni, Totem 1, ferro
Giamprimo Bertoni, Totem 1, ferro
immagine immagine
Giamprimo Bertoni, Totem 1, ferro

Fabio Iemmi, BI, legno e resine
Fabio Iemmi, BI, legno e resine
immagine immagine
Fabio Iemmi, BI, legno e resine

Roberta Notari, Leggerezza, materia tessile e gesso
Roberta Notari, Leggerezza, materia tessile e gesso
immagine immagine
Roberta Notari, Leggerezza, materia tessile e gesso

clear
Commenti
Nessun commento [commenta ora]
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Settembre 2017 »
DoLu MaMe GiVe Sa
     1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
Informativa sulla Privacy
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto