CSArt  
Sei in: Mostre, News & Eventi » Mostra, News & Evento »
DIU AL GHÈ, L'origine de la vie


Indirizzo
Via Firenze, 3
Sede
Centro d'Arte Medardo Rosso
Citta
Montecavolo di Quattro Castella (RE)
A cura di
Remo Delmonte
Tipologia
Mostra collettiva

commenta
commenta

Vota: rating rating rating rating rating (voti:28) [+]


DIU AL GHÈ, L'origine de la vie
Mostra collettiva - Da Sabato 29 ottobre 2016 a Sabato 17 dicembre 2016 Centro d'Arte Medardo Rosso | | Montecavolo di Quattro Castella (RE)

Il Centro d'Arte Medardo Rosso di Montecavolo di Quattro Castella (RE) presenta, dal 29 ottobre al 17 dicembre 2016, la mostra di scultura erotica "DIU AL GHÈ, L’origine de la vie", a cura di Remo Delmonte. Realizzata in collaborazione l'Associazione Culturale Il Fondaco di Bra (CN), la collettiva sarà inaugurata sabato 29 ottobre, alle ore 16.30, con presentazione di Alfredo Gianolio e Stefania Ferrari.

In esposizione, opere di Remo Delmonte “Ramon”, Loredana Del Rio, Annalisa Fanfoni, Carla Fontanesi, Gral, Giovanni Laurent Cossu, Graziella Monari, Vasco Montecchi, Giordano Montorsi, Mario Pavesi, Giorgio Romani, Michele Sassi, Giovanni Tamburelli, Wal, Angelo Zani.

Scrive Stefania Ferrari: "L’eros come forza motrice, creatrice e istinto ludico, sacra unione e profana passione, partendo dalle rappresentazioni più concettuali per giungere a quelle simboliche, allusive, esplicite e umoristicamente provocatorie. Quindici scultori hanno deciso di indagare tutte le sfaccettature dell’eros, riunendo in una esposizione opere che raccontano di Eva e adamo dopo il morso al frutto dell’albero proibito, pienamente coscienti della propria sessualità, e di quella dell’altro, scoprendosi sorpresi, curiosi, attratti e inebriati dall’insondabile enigma del desiderio e del possesso, dell’amore che cerca il corpo, dell’anima che anela ai sensi. Attraverso l’arte, narratrice libera, eterna e universale, immune alla mutevole babele linguistica, viene narrato il mistero di quella scintilla bramosa che spinge il due a ritornare uno in una spirale di estatici incastri, per mezzo della seduzione consapevole del corpo, grazie al linguaggio fascinoso delle forme e a un po’ di ironia, per sdrammatizzare l’intimo più profondo. Questi gli ingredienti della mostra che, in quanto tale, nulla nasconde e tutto svela, senza moralistici orpelli, seguendo il ritmo di un affannoso sospiro".

Durante il periodo espositivo sono in programma le seguenti iniziative artistico-culturali organizzate dal Centro d’Arte Medardo Rosso e dal Centro di Poesia Cultura e Arte:

Sabato 5 novembre 2016, ore 16.30, "Eros e musica", Il Blues, la “musica del diavolo”. Introduce Gianni Cadoppi. Musiche blues con Rocco La Guardia, Pierpaolo Curti, Paul Boss-Paolo Munarini. Buffet.

Sabato 12 novembre 2016, ore 16.30, "Eros e musica", Musiche arabe, con Nino Fantozzi che suona l’“Oud” (liuto arabo). Danze arabeggianti al suono dell’Oud con la ballerina spagnola Maribel Gamero. Poesie di Ashraf Fayadt (poeta palestinese condannato a morte per apostasia da un tribunale saudita e poi in appello a otto anni di prigione e 800 frustate) presentate e tradotte da Gassid Mohammed, lette da Claudio Bedocchi e Giuseppe Ombrini. Buffet.

Sabato 19 novembre 2016, ore 16.30, "Poesia erotica", “Tutti i versanti dell’eros”. Claudio Bedocchi dialoga con gli autori e i poeti di Versante Ripido: Enea Roversi, Silvia Secco, Claudia Zironi e Clara Vajthò. Buffet.

Sabato 26 novembre 2016, ore 16.30, "Eros e musica", Il tango argentino. Alla fisarmonica il Maestro Paolo Gandolfi e Daniele Donadelli con i ballerini della scuola di danza Tangoloco. Buffet.

Sabato 3 dicembre 2016, ore 16.30, lo storico dell’arte Claudio Franzoni presenta il libro di Aldo Gianolio “Ottavio il timido” (Robin edizioni, Torino, 2016), romanzo vietato ai minori di 18 anni (scoprirete il perché). Letture di Giuseppe Ombrini con accompagnamento del ViGiGi Jazz Trio: Aldo Gianolio batteria, Simone Valla sassofono tenore e clarinetto, Antonio Cerullo basso elettrico. Buffet.

Sabato 10 dicembre 2016, ore 20.00, Festa con Cena poetica, Arte, poesia e musica. Si mangia, si beve e si balla. Durante la serata i poeti sono invitati a leggere le loro poesie. Giochi poetici con premi enogastronomici.

Sabato 17 dicembre 2016, ore 16.30, Recital poetico-musicale, “Io so cos’è l’eros” con Claudio Bedocchi, Giuseppe Ombrini, l’accompagnamento musicale di Daniele Cavedoni, voce e canzoni di Stefania Bondioli. Roberto Baldazzini presenta il fumetto erotico “Stella Noris e le altre”. Finissage con gran buffet.

Per informazioni: tel. 0522 880365, delmonteremo@gmail.com, www.cpca-medardorosso.it

Tags
Medardo Rosso | Remo Delmonte | Stefania Ferrari | Alfredo Gianolio
clear
Galleria Fotografica
Locandina
Locandina
immagine immagine
Locandina

Remo Delmonte, Ramon, Forse non è più il tempo dei martelli, ma Giuseppe tiene duro. Josip Stalin (?), 1987, acciaio fucinato, legno, bronzo-oro, cm. 86x45x18
Remo Delmonte, Ramon, Forse non è più il tempo dei martelli, ma Giuseppe tiene duro. Josip Stalin (?), 1987, acciaio fucinato, legno, bronzo-oro, cm. 86x45x18
immagine immagine
Remo Delmonte, Ramon, Forse non è più il tempo dei martelli, ma Giuseppe tiene duro. Josip Stalin (?), 1987, acciaio fucinato, legno, bronzo-oro, cm. 86x45x18

Giordano Montorsi, Genesi cosmica dell'eros marmo e ottone, cm. 60x30, courtesy Galleria Bonioni Arte
Giordano Montorsi, Genesi cosmica dell'eros marmo e ottone, cm. 60x30, courtesy Galleria Bonioni Arte
immagine immagine
Giordano Montorsi, Genesi cosmica dell'eros marmo e ottone, cm. 60x30, courtesy Galleria Bonioni Arte

Wal, Mai-a-letto, vetro resina e terracotta, cm. 90x65
Wal, Mai-a-letto, vetro resina e terracotta, cm. 90x65
immagine immagine
Wal, Mai-a-letto, vetro resina e terracotta, cm. 90x65

Angelo Zani, Virtus inoboedientiae, 2015, tecnica mista, cm. 40x70x25
Angelo Zani, Virtus inoboedientiae, 2015, tecnica mista, cm. 40x70x25
immagine immagine
Angelo Zani, Virtus inoboedientiae, 2015, tecnica mista, cm. 40x70x25

Giovanni Laurent Cossu, Erma di Sant'Agata o dell'Eros martirizzato, 2002, terracotta, nastro adesivo, lamelle metalliche, cm. 80x42x26
Giovanni Laurent Cossu, Erma di Sant'Agata o dell'Eros martirizzato, 2002, terracotta, nastro adesivo, lamelle metalliche, cm. 80x42x26
immagine immagine
Giovanni Laurent Cossu, Erma di Sant'Agata o dell'Eros martirizzato, 2002, terracotta, nastro adesivo, lamelle metalliche, cm. 80x42x26

clear
Commenti
Nessun commento [commenta ora]
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Settembre 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   Privacy Policy -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto