Lorenzo Polimeno CSArt
Sei in: CSArt » Artisti » Sito personale dell'Artista » LorenzoPolimeno  » Testi / Texts
L'arte come sublimazione del linguaggio poetico
Francesca De Filippi

L'arte come sublimazione del linguaggio poetico. I sentimenti e le emozioni come motore della creatività, espressa nell'uso di molteplici materiali e tecniche. Dalle più tradizionali alle più moderne...

L'eclettismo è senza dubbio un attributo distintivo dell'attività artistica del salentino Lorenzo Polimeno (Sogliano Cavour, Lecce, 1952) che, attivo dalla metà degli anni Settanta, ha incentrato sin dal principio la sua produzione sulla sinergia dei linguaggi artistici. Con grande disinvoltura, Polimeno dialoga con l'arte attraverso l'uso sinestetico della poesia, della pittura e dell'assemblaggio materico. Con un proprio riconoscibile stile, l'artista trasmette messaggi visivi plasmando le sue opere di significati simbolici e ottenendo risultati che sono stati definiti di "descrittivismo lirico". Il contenuto allegorico ed etico, dei suoi scritti quanto dei quadri, definisce l'idea di un possibile e continuo cambiamento del senso delle creazioni artistiche, relativamente all'interpretazione soggettiva del fruitore, che ne modifica l'essenza con la propria sensibilità e diversificazione percettiva. Nella mostra Memories al Palazzo Ferrari di Parabita, l'artista presenta un ragguardevole numero di lavori, che disegnano una mappa complessa e completa della sua ricerca. Dai light-box realizzati con vernici e oli su forex e pvc alle opere polimateriche, costituite dall'assemblaggio di cartoni, fogli di compensato, viti e materiali di risulta, armonizzate da un uso romantico del segno pittorico, il percorso espositivo bene si accorda all'impianto concettuale e ideale di un'arte aperta sulla realtà. Lo scambio, le relazioni diventano parte integrante delle intenzioni di Polimeno, che non chiude il processo creativo al prodotto finito, ma dilata il tempo dell'esposizione verso nuovi risultati e obiettivi. La commistione di un'arte letteraria e insieme visiva diventa il veicolo e il pretesto per un rapporto più genuino e diretto con il reale. Particolarmente interessanti le ultime applicazioni tecniche delle immagini delle opere pittoriche, digitalizzate e successivamente stampate su poliver o pvc.

Testo pubblicato su Exibart in occasione della mostra Memories, Atrio Palazzo Ferrari, Parabita (LE), 2007.

indietro »
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Luglio 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   Privacy Policy -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto