Lorenzo Polimeno CSArt
Sei in: CSArt » Artisti » Sito personale dell'Artista » LorenzoPolimeno  » Marginalismo
Palazzo Baldi, Galatina (LE)Lorenzo Polimeno, Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma, Palazzo Baldi, Galatina (LE)Lorenzo Polimeno, Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma, Palazzo Baldi, Galatina (LE)Il 31 ottobre 2013, presso Palazzo Baldi a Galatina (LE), i critici d'arte Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma e l'artista Lorenzo Polimeno firmano il primo "Manifesto del Marginalismo", esito di un percorso avviato nel 2008 in occasione di una mostra di Lorenzo Polimeno al Chiostro delle Clarisse di Terlizzi (BA). Dopo la pubblicazione del diario lirico di Lorenzo Polimeno "Dai margini" (Lupo Editore, 2009) e diversi progetti espositivi a cura di Carmelo Cipriani e Raffaele Gemma, si è giunti alla nascita ufficiale del "Movimento del Marginalismo".

[...] I marginalisti non sono astorici ma dentro il mondo, le sue vicende, la sua civiltà, il suo vissuto [...]. L'arte marginale ha una configurazione dinamica, parcellizzata, aggregante e significante in quanto tale; ha aspeti disomogenei nella forma come nei contenuti [...].


Manifesto del Marginalismo

Il Marginalismo è una forma di pensiero plurimo, capace di investire molteplici campi speculativi: filosofico, letterario, artistico.
Il
Marginalismo prende atto dell’esistenza di diverse realtà culturali e territoriali, ognuna dotata di una propria identità, dignità e importanza.
Il
Marginalismo, ad una singola realtà monoculturale-monocentrica che cerca di imporre il proprio modello, contrappone una realtà policentrica.
Il
Marginalismo richiama l’attenzione sulla sussistenza dei margini e dei confini la cui presenza, dal punto di vista culturale, si rende necessaria almeno quanto quella di uno o più centri: non vi è centro senza margini, così come non vi è margine senza centro.
Il
Marginalismo è sinonimo di limitrofia, secondo il significato etimologico e storico del termine: come in ambito bellico il limes costituiva il terreno dove erano forniti i viveri alle truppe di confine, così, in campo culturale, il margine vuole essere l’humus capace di apportare il proprio “nutrimento”.
Il
Marginalismo non respinge il centro, ma vi si affianca con pari dignità, apportando la sua energia vitalistica, sorgiva e incorrotta, generatrice di spinta centripeta e non centrifuga.
Il
Marginalismo, dal punto di vista filosofico ed estetico, è volto ad recupero dell’incoscienza (in-coscienza) e della memoria facendole emergere alla luce della consapevolezza.
Il
Marginalismo, dal punto di vista letterario, riflette su aspetti marginali, ma non per questo secondari, invitando all’ottimismo attraverso un processo di conoscenza recondita e sedimentata.
Il
Marginalismo, dal punto di vista artistico, è aperto alla pluri-espressione del linguaggio, accogliendo in sé espressioni iconiche quanto aniconiche. Soffermandosi sul particolare fornisce una spinta determinante all’emergere del circuito emozionale. Il richiamo al particolare si effettua sempre attraverso la via della discrezione, mai con atteggiamento didascalico ed elaborazione meticolosa . L’incoscienza e la memoria possono anche affiorare sotto una veste parzialmente iconica, in un abbozzo di forma, oggettivamente riconoscibile e interpretabile, sempre in virtù di aspetti particolari. Nell’espressione aniconica, il riconoscimento dell’emersione marginale delle emozioni  è sempre soggettivo, auto-definibile e auto-affermabile. 
Il
Marginalismo è recupero dei vecchi valori, della memoria individuale e collettiva. Non respinge il mondo contemporaneo ed il concetto di centro, ma si accosta ad esso contribuendo a definire una realtà globalizzata in cui centri e margini sono in continua e dinamica determinazione.

Palazzo Baldi, Galatina (LE), 31 ottobre 2013, ore 16.00.
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Dicembre 2017 »
DoLu MaMe GiVe Sa
     1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
Informativa sulla Privacy
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto