Lorenzo Polimeno CSArt
Sei in: CSArt » Artisti » Sito personale dell'Artista » LorenzoPolimeno  » Mostre / Exhibitions
Syncronicart-4


Indirizzo
Via Roma
Sede
Palazzo Baronale Pignatelli-Gallone
Citta
Nociglia (LE)
A cura di
Raffaele Gemma
Tipologia
Mostra collettiva

commenta
commenta

Vota: rating rating rating rating rating (voti:14) [+]


indietro »
Syncronicart-4
Mostra collettiva - Da Domenica 16 dicembre 2018 a Mercoledi 16 gennaio 2019 | Palazzo Baronale Pignatelli-Gallone | Nociglia (LE)

Lorenzo Polimeno partecipa a "Syncronicart-4", rassegna biennale di arte contemporanea giunta alla quarta edizione, allestita fino al 16 gennaio 2019 nel Palazzo Baronale Pignatelli-Gallone di Nociglia (LE).

Curato da Raffaele Gemma, l'evento è organizzato dall'Amministrazione Comunale di Nociglia, in particolare dall'Assessorato alla Cultura rappresentato dal Consigliere con Delega Sergio Puce, in collaborazione con l'Associazione Culturale Progetto-Artec di Martano, che ha portato avanti l'iniziativa sin dal suo esordio.

Spiega il curatore: «Grazie all'impegno costante del Sindaco di Nociglia Massimo Martella, assieme al Consigliere con Delega alla Cultura Sergio Puce, il Palazzo Baronale di Nociglia, recentemente restaurato, è divenuto un importante contenitore culturale con un susseguirsi di eventi tutti di rilievo. Oltre all'arte contemporanea, con il successo delle mostre personali di Polimeno, Sanapo e Caliendo tenutesi in sequenza presso la location storica, altri eventi riproposti con regolarità a Nociglia, come ad esempio il Festival Nucijazz, stanno a dimostrare la vitalità culturale anche delle piccole cittadine. L'obbiettivo è quello di un interessamento maggiore di tutto il territorio salentino ed il cambiamento di sede di Syncronicart va in questa direzione. In Syncronicart la tematica del tempo e della sincronia è più che un pretesto, utile senza dubbio per la selezione delle opere da parte del sottoscritto, che in tal modo ha modo di fondarsi anche sullo storico della produzione individuale, tentando di farlo riemergere, magari assieme a quella più recente, dimostrando in tal modo che uno degli obbiettivi più ambiti per ogni artista è certamente, tra le altre cose, l'atemporalità e l'attualità del messaggio.
In questa edizione abbiamo 16 artisti tutti di assoluta qualità, con degli scultori come Giovanni Gravante, già presente alla 54.a Biennale di Venezia del 2011 Sezione Puglia, che propone il motivo sinusoidale dell'onda sia sulla stele in marmo bianco che sulla lamiera bifronte a colori primari; Luca Palma si muove con disinvoltura tra design e arte, tra scultura e pittura, risentendo in quest'ultimo caso dell'influenza dell'Urban Art e dello stile mitteleuropeo, mentre nel caso della scultura, spesso in metallo o ferro battuto, agisce in modo libero assecondando e assoggettando il materiale alle sue idee, talvolta prendendo in considerazione stilizzazioni e scomposizioni cubiste; Antonio Pede, che è anche un pittore informale, dove esalta il colore sperimentando anche la gestualità, presenta anche una scultura fatta di assemblaggi con l'object trouvé protagonista del suo omaggio a Basquiat; altri scultori sono Stefano Garrisi, con due ulivi in pietra leccese che testimoniano la sua abilità nel cesello ma anche le sue ricerche nella movimentazione della luce e dei contrasti con le ombre, come ci ha anche suggerito in altre occasioni; Antonio Giaccari predilige le forme plastiche piene e lisce, essenziali, d'interpretazione sempre un po' ermetica ma frutto di una profonda riflessione interiore e di una sensibilità verso l'individuo e le energie che muovono la natura. In questa rassegna conferma l'interesse per l'assemblaggio modulare di materiali eterogenei e verso la forma slanciata e stiliforme; Teresa Vella tratta il vetro di Murano elevandolo all'ambito artistico, con una tecnica personalizzata e complessa, di certo non improvvisabile. La conservazione nel tempo del messaggio poetico, questa volta in un affascinante cubo, è più che un esercizio di “nuova scrittura”, sorprendente anche per l'alto livello estetico. Prettamente pittori sono Andrea Merico, che attua la sua ricerca sulla materia ed il colore, scavando le tonalità pastello con rivoli rossi che ne contraddistinguono l'operato; Ezio Sanapo, racconta con una sua tecnica riconoscibile i luoghi e la gente del Salento, la loro poetica, conferendo loro con note cromatiche ovattate un'atmosfera sognante; Eva Orszagh, nata in Polonia, ha esposto in Italia e all'estero, ed affronta varie tematiche che vanno lette all'interno di una pittura accattivante ed apparentemente ermetica, “forte” in alcune immagini per colpire la sensibilità su alcuni temi della contemporaneità, il consumismo e l'indifferenza, ma più leggera e simbolica in altri casi, con alcune venature neo-pop; l'artista campana Ginella Orlando, il salentino Lucio De Salvatore ed il siciliano Antonio Sciacca, già caro a Vittorio Sgarbi, si muovono nell'ambito impegnativo dell'iper-realismo, gli ultimi due con espansioni in campo metafisico, dove il soggetto diviene importante come la sua ambientazione, mentre la prima presenta lo stupore della bellezza naturale in una veste più pura; Andrea De Simeis, cartaio ed incisore, costantemente presente nelle varie biennali internazionali d'incisione di Acqui Terme, è artista versatile nell'uso delle varie tecniche, dei pigmenti e dei supporti, e si rivela cantore dell'assenza e dell'azione, raccontando con la pittura, quasi come in narrativa, i miti del passato, ed i protagonisti, come i cavalieri di battaglie epiche, dove il bitume si presta in maniera efficace. Antonio Luceri, artista d'esperienza presente anche lui alla 54.a Biennale di Venezia del 2011 Sezione Puglia, attua con tecnica personale il suo décollage basato su vissuto, ricordi, eventi degni d'impressione e risalto, conservandoli per il futuro in un racconto denso ed articolato da analizzare pezzo per pezzo. Per finire due seguaci del “Marginalismo”: Lorenzo Polimeno, peraltro fondatore del movimento artistico-letterario, vera corrente di pensiero, ribadisce la ricerca estetica con i suoi “Scudi” che lo porterà a breve a Bologna, in uno spazio di prestigio. Attua un apparente viraggio dalla figurazione del passato, ma si tratta di una stilizzazione e di una sfrondatura d'immagine, per dare più risalto alla ricerca sulla luce, il colore, la materia, ma non dei significati estetici alla base della sua ricerca pittorica; l'altra marginalista, Maria Luce Musca, racconta le periferie urbane in modo dinamico e stilizzato con una cromia vivace sfumata per suggerire i concetti di flusso e movimento, in un espressionismo moderno sempre aperto a nuove possibilità e variazioni».

Artisti partecipanti: Lucio De Salvatore, Andrea De Simeis, Stefano Garrisi, Antonio Giaccari, Giovanni Gravante, Antonio Luceri, Andrea Merico, Maria Luce Musca, Ginella Orlando, Eva Orszagh, Luca Palma, Antonio Pede, Lorenzo Polimeno, Ezio Sanapo, Antonio Sciacca, Teresa Vella.

Organizzazione: Comune di Nociglia, Associazione Culturale Progetto-Artec (progetto.artec@yahoo.it, cell. 338 3495574); Assessorato alla cultura Comune di Nociglia (cell. 345 3994298).

Tags
Lorenzo Polimeno | Raffaele Gemma
clear
Galleria Fotografica
Locandina
Locandina
immagine immagine
Locandina

Invito
Invito
immagine immagine
Invito

Lorenzo Polimeno, Reperti di versi dal mio diario lirico - stanza
Lorenzo Polimeno, Reperti di versi dal mio diario lirico - stanza
immagine immagine
Lorenzo Polimeno, Reperti di versi dal mio diario lirico - stanza

clear
Commenti
Nessun commento [commenta ora]
clear
button vai all'archivio » button
clear
Agenda Eventi Newsletter
immagine Perchè aderire a CSArt immagine
  Perchè CSArt è un portale interamente dedicato al mondo dell’arte per mettere in rete artisti, gallerie ed associazioni culturali, ma anche uno studio professionale, in grado offrire servizi di consulenza qualificata per l'organizzazione e la comunicazione di mostre ed eventi, la costruzione di siti web, la stesura di testi critici e la realizzazione di pubblicazioni e cataloghi.
 
immagine   immagine
« Maggio 2019 »
DoLu MaMe GiVe Sa
   1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31
feed RSS Feed RSS »
Archivio »
Se desideri essere informato sulle inaugurazioni e gli eventi che riguardano gli artisti, le gallerie e le associazioni che fanno parte della rete di CSArt, ma anche conoscere nuovi talenti e realtà culturali, iscriviti al servizio Newsletter di CSArt.it e sarai periodicamente aggiornato.
immagine iscrivimi immagine

Seguici anche su... Condividi
Facebook
Twitter
Instagram
Pinterest
Linkedin
YouTube
CSArt di Chiara Serri, Via Emilia Santo Stefano, 54, 42121 Reggio Emilia, P. Iva 02390340350 - All Rights Reserved   Privacy Policy -  site by Antherica srl

Le immagini qui riprodotte sono state fornite a CSArt dagli artisti o dagli organizzatori dell'evento per le esigenze legate all'ufficio stampa. Possono pertanto essere "scaricate" solo al fine di corredare servizi, articoli e segnalazioni inerenti l'iniziativa cui si riferiscono. Qualunque indebito utilizzo è perseguibile ai sensi di legge.


Il sito web di CSArt non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto